come posizionarsi sui motori di ricerca

Ricerca organica: cos’è e come posizionarsi

Da alcuni anni molte aziende si sono affacciate al web, acquisendo consapevolezza dell’importanza della visibilità sui motori di ricerca. Farsi pubblicità è la parola chiave, soprattutto se si è poco conosciuti e circondati da competitori accaniti. Non tutti, però, hanno le risorse per realizzare una campagna di marketing online di successo, soprattutto quelle piccole e medie attività che si sono appena affacciate al mondo del commercio. È qui che entra in gioco la ricerca organica, uno strumento gratuito che, se usato bene, può garantire eccellenti risultati.

Vediamo insieme di cosa si tratta e come utilizzarla.

Cosa significa ricerca organica

La ricerca organica è un aspetto della SERP, ovvero la “pagina dei risultati dei motori di ricerca”, che si crea in riferimento ad elementi di posizionamento organico. L’aggettivo organica/organico chiarisce che la collocazione dei risultati sul motore di ricerca non è stata acquistata. In poche parole, questo strumento è la parte gratuita delle pagine dei risultati di ricerca Google o di altri search engine. È sicuramente un vantaggio per le imprese che, pur offrendo un servizio o prodotti perfettamente compatibili con la query dell’utente, verrebbero oscurate da posizionamenti acquistati da realtà con più risorse ma non necessariamente perfettamente adeguate alla ricerca effettuata.

I risultati non a pagamento, inoltre, occupano gran parte della pagina e quelli realizzati con grande cura della SEO hanno una posizione di rilievo, che salta subito all’occhio del potenziale clienti. In più il motore di ricerca si premura di differenziare i posizionamenti organici da quelli a pagamento, che magari occupano una piccola sezione della parte alta della pagina, ma che presentano delle differenze (ad esempio la dicitura in verde “Annuncio”).

Un’attività che necessità di visibilità online non può mancare di utilizzare la ricerca organica. È sicuramente un lavoro faticoso e che ha bisogno di skill precise; continuando a leggere scoprirai gli step fondamentali per posizionarsi online.

Come posizionarsi organicamente sui motori di ricerca

Per ottenere più visibilità attraverso il posizionamento organico è necessario per un sito comparire almeno nella prima pagina di risultati di una ricerca Google. Infatti raramente un utente perde tempo a sfogliare se quello che cerca lo trova subito sotto gli occhi.

Non è facile completare al meglio questa operazione, serve una certa esperienza di SEO e web copywriting, un ottimo lavoro di team e un piano chiaro e solido. Il primo passo da fare è trovare le parole chiave. Sul web sono presenti diversi programmi, gratuiti e a pagamento, che facilitano la ricerca di keywords adatte, ma naturalmente si deve ragionare e agire con buonsenso. Non è difficile individuare una parola o frase chiave interessante ma bisogna usarle con parsimonia, senza riempire le proprie pagine con questi elementi. Ormai è passato il tempo dove sul web la quantità era più importante della qualità.

Restando in tema di qualità, questo è proprio un fattore tra i più rilevanti per posizionarsi organicamente. I motori di ricerca premiano i siti personali ma anche aziendali che offrono contenuti originali, ben scritti e interessanti. Il content, quindi, è un altro elemento necessario da ottimizzare per poter scalare la classifica dei risultati Google. Oltre a quello che si è già detto, è fondamentale creare testi esaurienti, che diano una risposta chiara e semplice al cliente. Approfondire ogni questione dell’argomento che si propone e cercare di anticipare i dubbi  di chi legge gli articoli, sono operazioni che faranno restare più tempo l’utente e che aumenteranno il valore del sito, che verrà riconosciuto dal motore di ricerca con un migliore posizionamento.

Infine bisogna tenere conto della pertinenza. Se un’impresa si occupa del settore alberghiero, anche se il suo sito è eccellente, naturalmente non comparirà tra le ricerche di un’utenza che sta cercando del materiale per disegnare. Per questo è importante scegliere bene le proprie keywords, per individuare meglio il target di riferimento e fare in modo che arrivi al sito.

La ricerca organica è uno strumento da non sottovalutare, che può rivelarsi un’eccellente risorsa per tutte quelle attività che vogliono pianificare una strategia in grado di ottimizzare la visibilità online.

Vuoi migliorare il posizionamento del tuo sito sui motori di ricerca?

Articoli che ti potrebbero interessare.

come posizionarsi sui motori di ricerca
Seo

Ricerca organica: cos’è e come posizionarsi

Da alcuni anni molte aziende si sono affacciate al web, acquisendo consapevolezza dell’importanza della visibilità sui motori di ricerca. Farsi pubblicità è la parola chiave, soprattutto se si è poco conosciuti e circondati da competitori accaniti. Non tutti, però, hanno le risorse per realizzare una campagna di marketing online di successo, soprattutto quelle piccole e

Leggi Tutto »
strategia di marketing a Natale
Digital marketing

10 idee per una perfetta strategia di marketing a Natale

Il Natale è una festa molto attesa e sentita che richiede allestimenti speciali, scambi di doni, pranzi e cene abbondanti e outfit d’occasione. Il periodo natalizio è per ogni attività commerciale, piccola o grande che sia, un’occasione ideale, che capita solo una volta all’anno, per attirare più clientela e vendere maggiormente. Per ottenere il miglior

Leggi Tutto »
Digitalizzazione: quanto investono le imprese
Digital marketing

Digitalizzazione: quanto investono le imprese

La digitalizzazione aziendale è un processo che negli ultimi anni è entrato a far parte delle strategie di grandi, medie e piccole imprese. Le nuove tecnologie e il web sono ormai parte integrante della vita quotidiana di ognuno e stanno pian piano prendendo piede anche all’interno di vari settori del mondo del lavoro attraverso nuovi

Leggi Tutto »